Teorema (Di Maio – Ferradini)

Prendi un leghista digli che l’ami
Fatti servo o maggiordomo
Votagli leggi e approva mozioni
Di rubli ne intascherà per milioni
Fallo sempre sentire felice
Dagli il meglio del meglio che hai
Cerca di essere un tenero vice
Sii sempre presente, risolvigli i guai

E sta sicuro che ti lascerà
Chi è troppo amato amore non dà
E sta sicuro che ti lascerà
Chi meno ama è il più forte, si sa

Prendi un ministro trattalo male
Lascia che ti aspetti per ore
Non farti vivo e quando lo chiami
Fallo come fosse un favore
Fa sentire che è poco importante
Dosa bene amore e crudeltà
Cerca di essere un tenero partner
Ma senza governo nessuna pietà

E allora si vedrai che t’amerà
Chi è meno amato più amore ti dà
E allora si vedrai che t’amerà
Chi meno ama è il più forte, si sa

No caro amico non sono d’accordo
Parli da ministro ferito
Pezzo di pane lui se ne è andato
E tu non hai resistito
Non esistono leggi in amore
Basta essere quello che sei
Lascia aperta la porta del cuore
Vedrai che un partito
È già in cerca di te

Senza l’amore un vice che cos’è?
Su questo sarai d’accordo con me
Senza l’amore un vice che cos’è?
E questa l’unica legge che c’è